<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1514203202045471&ev=PageView&noscript=1"/> IL METODO ALTERNATIVO PER ADDORMENTARTI IN FRETTA CHE NON HAI ANCORA PROVATO | Core Spirit

IL METODO ALTERNATIVO PER ADDORMENTARTI IN FRETTA CHE NON HAI ANCORA PROVATO
Aug 12, 2023

Il letto è comodo. La stanza è fresca. Cuscino ortopedico, presente. Smartphone e tablet spenti in tempo utile. Luci calde e soffuse per conciliare il calare della palpebra, ci sono. Hai sonno, tanto. Tiri su lenzuolo e copriletto. Chiudi gli occhi.

Ecco che i pensieri arrivano, si rincorrono. C'è il lavoro, la scuola, l'appuntamento col dentista, quella parola di troppo rivolta al collega, il rimpianto di non aver confessato alla cotta delle superiori i nostri sentimenti, i cinque centesimi in meno dati al cassiere, la dichiarazione dei redditi... E continua, con un treno di pensieri in cui ogni vagone è più carico, e ci porta nella destinazione opposta rispetto alla nostra.

Pensiamo alle conseguenze dell'ennesima notte insonne. Alle occhiaie del mattino dopo. Ai litri di caffè che saremo costretti a buttare giù per tenerci in piedi. A quella pubblicità sulle nuove goccine miracolose che promette così bene.

Se invece, prese tutte le misure del caso, provassimo un metodo alternativo? Niente gocce, niente tecnologia, solo l'ausilio della nostra mente.

Si chiama body scan: è un esercizio meditativo che consiste in una "scansione" mentale delle parti del nostro corpo, che ci porta ad averne maggiore consapevolezza.

Stiamo sdraiati sul letto, anche già sotto le coperte per convenienza, preferibilmente a pancia in su se stiamo comodi. Iniziamo a respirare col diaframma, gonfiando la pancia quando inspiriamo per poi sgonfiarla per espirare.

Dopo alcuni cicli di respirazione, iniziamo a muovere il nostro corpo col pensiero, concentrandoci su tutte le parti del corpo in successione, man mano che le nominiamo. Attenzione: tutto avviene nella nostra testa. Non c'è un effettivo movimento del corpo né si parla ad alta voce.

Ad esempio, si può iniziare così: pensiamo "Mano destra. Pollice." e ci immaginiamo il pollice destro che si solleva, o che si muove in altro modo. Non c'è un modo corretto di immaginarlo purché tutto si verifichi con la sola nostra mente.

Poi si prosegue con le altre dita, il braccio, petto e via a scendere. Si passa alla parte sinistra e poi il retro del corpo, per concludere con una visione globale della nostra persona.

Lo scopo del body scan è il rilassamento muscolare, che si verifica pian piano senza letteralmente muovere un dito. Alla fine del processo, ci sentiremo più rilassati, avendo distolto la mente dalle solite preoccupazioni ed avendo preso coscienza del nostro corpo fisico.

L'impiego di energia mentale, inoltre, è tale da stancarci ulteriormente. Può succedere di perdere il filo e addormentarsi ancor prima di aver finito la scansione! Che, siamo sinceri, è ancora meglio.

Hai provato il body scan? Aspetto i tuoi commenti.

Leave your comments / questions



Be the first to post a message!